HOME / Consigli utili per smartphone / Come rintracciare lo smartphone rubato

Come rintracciare lo smartphone rubato

Come rintracciare lo smartphone rubato
Come rintracciare lo smartphone rubato

Come rintracciare lo smartphone rubato

A mia moglie, qualche tempo fa, hanno rubato lo smartphone. Al momento della denuncia, è stato richiesto il numero di serie dell’apparecchio.
Mi chiedo se sia possibile utilizzare questo identificativo per bloccare e cancellare i dati contenuti nel telefono.

Pietro C.

Risposta

Caro Pietro, il solo numero di serie non può essere utilizzato per bloccare o cancellare la memoria dello smartphone.
Per questo compito ci sono funzioni ben precise che devi attivare dal menu del telefono.
Nel caso di un iPhone, l’opzione Trova il mio iPhone è proprio quella che agisce in questo senso.
Grazie al GPS integrato nel dispositivo, sei in grado di rintracciarlo e all’occorrenza fare piazza pulita della memoria.
Non solo, ma potrai farlo suonare, far comparire un messaggio sul display e molto altro ancora.

Puoi agire nello stesso modo con Android.
Basta attivare l’opzione Gestione dispositivi Android Collegati dal browser del PC al tuo Google Account, quindi scegli il telefono da rintracciare.
Il sistema consente una localizzazione con 18 metri di scarto e permette di farlo squillare, bloccarlo o cancellarne il contenuto.

Naturalmente, perchè entrambe le funzioni di Apple e Google siano operative, è necessario che il telefono mantenga la connessione Internet attiva.

Il numero di serie serve esclusivamente alle forze dell’ordine per identificare il tuo smartphone tra quelli ritrovati.
Si tratta di una procedura formale che non ha niente a che vedere con la geolocalizzazione.

 

Voto
Ti è piaciuto?
[Voto medio: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *