HOME / iPhone: offerte smartphone / Cartelle nidificate: novità iOS7

Cartelle nidificate: novità iOS7

Cartelle nidificate: novità iOS7

Bug dalle conseguenze per una volta apprezzabili o feature non documentata? Difficile dirlo: l’unica cosa sicura è che iOS7, anche se non sta scritto da nessuna parte, permette di inserire una cartella di App dentro un’altra cartella.

La procedura da seguire è un po’ contorta, ma non presenta particolari difficoltà; per facilitare le cose è opportuno, ma non necessario, richiamare preliminarmente il task manager e chiudere tutte le applicazioni aperte.

La prima cosa da fare è portare sulla stessa schermata le due cartelle da elaborare: la cartella principale, cioè quella che fungerà da contenitore, e quella secondaria.

Poi bisogna toccare la cartella secondaria e immediatamente premere due volte in rapida successione il pulsante Home, in modo da richiamare il task manager: la cartella secondaria verrà mostrata con un fondo di colore più scuro del solito.

A questo punto bisogna ritornare alla pagina di partenza: le icone visibili, tranne quella della cartella secondaria, inizieranno ad oscillare indicando che sono pronte per essere spostate o elaborate.

Il passo successivo prevede l’apertura, con un tocco, della la cartella principale; noterete che la cartella secondaria rimarrà visibile sullo sfondo. Non resta che premere il tasto Home: la cartella secondaria verrà inserita automaticamente in quella principale.

La sottocartella, se così la vogliamo chiamare, può essere spostata come una normale App, quindi per posizionarla all’interno della cartella principale (o estrarla o per riportarla nella posizione originale) non servono accorgimenti particolari.

La procedura può essere poi ripetuta, per aggiungere altre cartelle secondarie alla principale.

Voto
Ti è piaciuto?
[Voto medio: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *