HOME / iPhone: offerte smartphone / Come verificare se l’iPhone è rubato / bloccato

Come verificare se l’iPhone è rubato / bloccato

Come verificare se l’iPhone è rubato / bloccato

I dispositivi iOS sono al centro di un ricco mercato dell’usato, sia perché molti utenti cambiano spesso telefono e tablet per acquistare gli ultimi modelli, sia perché le generazioni precedenti mantengono un buon valore nel corso del tempo, e possono quindi essere rivenduti a prezzi interessanti.

Ma quando si acquista un dispositivo di seconda mano, c’è sempre il rischio che si tratti di merce rubata: smartphone e tablet, infatti, sono compagni di viaggio quotidiani, e vengono spessissimo trasportati in luoghi pubblici, dove possono essere facile preda dei ladri.

Si può richiedere al venditore una prova d’acquisto, ma in alcuni casi anche dispositivi perfettamente legittimi (per esempio quelli regalati) potrebbero non essere corredati di scontrino o fattura.

Per rendere i suoi dispositivi meno appetibili ai ladri, Apple ha implementato da qualche tempo funzioni di blocco e cancellazione remota, che consentono di eliminare tutti i dati presenti sul dispositivo e di renderlo inutilizzabile, azzerandone il valore commerciale.

Da qualche settimana il produttore offre anche una semplice pagina Web che permette di verificare velocemente lo stato di blocco di qualsiasi dispositivo: basta visitare l’indirizzo https://www.icloud.com/activationlock, digitare il codice Imei o il numero di serie del device da controllare e un Captcha (necessario per evitare abusi).

In pochi istanti, la pagina restituisce un’informazione certa sullo stato di blocco, che permette di evitare brutte sorprese al momento dell’acquisto.

Facendo clic sul collegamento Ulteriori informazioni si raggiunge una pagina di supporto che spiega come individuare i codici necessari per la verifica, nelle impostazioni di iOS, via iTunes oppure tramite le stampigliature (spesso poco evidenti) presenti sui dispositivi.

Voto
Ti è piaciuto?
[Voto medio: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *