HOME / Smartphone: problemi e soluzioni / Il backup su smartphone Android

Il backup su smartphone Android

Il backup su smartphone Android

Il backup su Android è un argomento sempre attuale, perchè nonostante le tante soluzioni nella cloud, alle volte non c’è altro modo che prendere in mano il nostro dispositivo e salvare tutto in locale. (vedi TITANIUM BACKUP: Guida utlizzo passo passo).

Il salvataggio è la sincronizzazione dei dati sono ormai da tempo un pallino del sottoscritto.

In un mondo ideale, ogni app che manipoli dati che possono essere sfruttati anche su altri dispositivi dovrebbe salvare le proprie modifiche online, in modo che se giochiamo su smartphone, poi non dobbiamo ricominciare da capo su tablet (inutile girarci attorno: l’industria videoludica ne sarebbe la principale beneficiaria, anche perchè in altre app questo gia avviene, basti pensare ai vari Gmail, Calendar, Keep o le molte app che sincronizzano online le proprie informazioni).

Effettuare il backup non è però solo una questione di dati, ma anche di impostazioni: magari abbiamo perso un sacco di tempo a configurare un’applicazione su misura per le nostre esigenze e non vogliamo perderne di nuovo solo per un cambio di dispositivo o per installarla su un altro.

Purtroppo, per adesso, l’unica soluzione consiste nel munirsi dei permessi di rooted effettuare un sano backup “alla vecchia maniera.”

Voto
Ti è piaciuto?
[Voto medio: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *